vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Il porto di Ravenna capitale dell'Impero, del Regno, dell'Esarcato V - VIII sec. d.C.

La città sede del centro politico, amministrativo e militare era cinta di mura fin dal V secolo definitivamente consolidata, distinta dai sobborghi e dal territorio circostante:
RAVENNA: sede e centro di rappresentazione del potere politico e religioso,
funzione rappresentativa direzionale e residenziale
CESAREA: prolungamento meridionale extramuraneo del quartiere legato alla corte,
funzione residenziale e di collegamento con l'altro sobborgo meridionale
CLASSE: stabilimenti produttivi e di immagazzinamento merci e porto,
funzione di polo commerciale

Fonte
Base Cartografica: SIT Comune di Ravenna
Rielaborazione da: Storia di Ravenna, 1990